Archives

Save the Children presenta il nuovo Atlante sui minori stranieri non accompagnati

A un anno dal Forum nazionale “Proteggere, accogliere, crescere insieme. L’attuazione della nuova legge per minori stranieri soli”, Save the Children presenta il nuovo Atlante sui minori stranieri non accompagnati.

 

L’incontro di terrà giovedì 14 giugno, a partire dalle ore 10, presso l’Ufficio d’Informazione del Parlamento europeo, Sala Conferenze di Palazzo delle Stelline, in corso Magenta 59 a Milano.

 

Attraverso dati ed esperienze, sarà illustrata la via italiana all’integrazione, costruita su tanta buone pratiche locali, ma che ancora sconta le criticità di un sistema che non riesce a dare risposte adeguate a ragazzi e ragazze durante il loro cammino per diventare adulti.

 

L’incontro, che si colloca all’interno degli eventi promosso dal Comune di Milano “Insieme senza muri” e che ha ottenuto il patrocinio dell’iniziativa “Never Alone, per un domani possibile”, sarà anche l’occasione per fare il punto sull’implementazione della Legge 47 del 2017 per la protezione dei minori stranieri non accompagnati.

 

Informazioni e iscrizioni: advocacy.italia@savethechildren.org

Settimana dei migranti – Palermo

Dal 14 al 20 maggio, a Palermo, è la Settimana dei migranti: dibattiti, incontri, mostre, teatro, musica e cibo per intessere percorsi di convivenza, investendo su nuovi modelli di integrazione.

 

Un’iniziativa voluta dall’Arcidiocesi, pensata da Caritas, Migrantes e Ufficio Missionario e sostenuta dal Comune di Palermo, dalle scuole, da realtà associative e di volontariato, che mette al centro il tema dei migranti, affrontato anche in diverse tavole rotonde. Con l’intento di approfondire la questione dello “straniero” nella teologia biblica e in quella islamica; sfatare i luoghi comuni alla base di molti pregiudizi; esaminare e diffondere le risposte positive all’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati; condividere le buone prassi dell’educazione interculturale nelle scuole del territorio.

 

Culmine degli appuntamenti, la Festa dei popoli, in programma domenica 20 maggio (ore 10.00-20.30) presso il Foro Italico: attraverso una ludoteca animata da persone di culture diverse, viene offerta ai bambini e alle famiglie la possibilità di vivere un tempo speciale di gioco e di festa. Prendono parte alla festa anche i ragazzi accolti presso le strutture palermitane dell’Istituto Don Calabria, ente capofila del progetto Minori e giovani Stranieri Non Accompagnati: azioni di inclusione e autonomia.

 

Per saperne di più: https://bit.ly/2rwVw7Q

Festa dei migranti: la locandina e il programma dell’iniziativa

 

Ragazzi Harraga a Casa Santa Chiara – Palermo

Palermo, si inaugura Casa Santa Chiara, dedicata a tutti i ragazzi appena maggiorenni usciti dal sistema dell’accoglienza istituzionale che hanno ancora bisogno di un sostegno verso la piena autonomia.

 

A Ballarò, nel quartiere dell’Albergheria, un modello di accoglienza e condivisione per migranti appena maggiorenni arrivati in Italia da minori soli. Un’esperienza di coabitazione innovativa e sostenibile avviata grazie al progetto Ragazzi Harraga, coordinato da CIAI e realizzato da un’alleanza di partner locali e nazionali nell’ambito dell’iniziativa Never Alone, per un domani possibile.

 

Per un anno, i primi otto ragazzi selezionati abiteranno a Casa Santa Chiara mentre saranno accompagnati a proseguire il loro cammino personale verso l’autonomia.

 

Nel corso dell’inaugurazione di lunedì 21 maggio sarà possibile visitare gli spazi della Casa e verrà dato il benvenuto ai primi ospiti.

 

Tra i partecipanti all’inaugurazione di Casa Santa Chiara anche Moni Ovadia, attore e scrittore da sempre vicino ai temi delle migrazioni e alla città di Palermo.

 

Intervengono: Don Enzo Volpe (Direttore della Comunità dei Salesiani di Santa Chiara), Paola Crestani (Presidente CIAI), Lino D’Andrea (Garante metropolitano per l’Infanzia e l’Adolescenza), Giuseppe Mattina (Assessore alla Cittadinanza sociale del Comune di Palermo), Angela Natoli (Cooperativa Libera…mente), Maria Cristina Negro (Project manager “Never Alone, per un domani possibile”), Carmelo Pollichino (Presidente Libera Palermo) e Don Giuseppe Ruta (Ispettore dei Salesiani di Sicilia). Modera: Alessandra Sciurba (CIAI), coordinatrice del progetto Ragazzi Harraga.

 

A seguire, rinfresco sociale a cura di Moltivolti.

 

Informazioni: alessandra.sciurba@ciai.itwww.non6solo.it/ragazziharraga

Ragazzi Harraga a Casa Santa Chiara: la locandina dell’inaugurazione

 

Strada facendo. Dall’Africa all’Europa: i nodi della tratta minorile – Bologna

La Spazio Battirame ospita Strada Facendo. Dall’Africa all’Europa: i nodi della tratta minorile, un corso di formazione organizzato da CesviASP Città di Bologna e Società Dolce, con il patrocinio del Comune di Bologna, dedicata al fenomeno dei minori stranieri non accompagnati.

 

L’evento offre la possibilità di comprendere i percorsi e i progetti migratori dei giovani e il rischio di tratta per le ragazze adolescenti. 

 

Il corso, che prevede due giornate formative, è rivolto a educatori professionali, psicologi, assistenti sociali, antropologi, mediatori culturali del sistema di accoglienza e d’integrazione di migranti e rifugiati, del sistema di tutela dei minori e, in generale, dei servizi sociali locali.

 

Si segnala che sono stati riconosciuti i crediti ECM per Assistenti Sociali.

 

Per ogni ulteriore informazione si rimanda al programma della due giorni.

 

L’evento è realizzato nell’ambito del progetto Strada facendo.

 

Informazioni e iscrizionistradafacendo@societadolce.it

Per saperne di piùhttps://bit.ly/2FYikml

Strada Facendo, l’incredibile viaggio dei minori migranti: il programma del corso di formazione

Strada facendo, l’incredibile viaggio dei minori migranti – Bologna

La Sala del Baraccano ospita Strada Facendo, l’incredibile viaggio dei minori migranti, una conferenza organizzata da Cesvi, ASP Città di Bologna e Società Dolce, con il patrocinio del Comune di Bologna, dedicata al fenomeno dei minori stranieri non accompagnati.

 

L’evento offre la possibilità di comprendere i percorsi e i progetti migratori dei giovani e anticipa due giornate di formazione rivolte agli operatori e dedicate al tema della tratta dei minori non accompagnati.

 

Intervengono: Carla Ferrero (Vice Presidente Cooperativa Sociale Società Dolce), Gianluca Borghi (Amministratore Unico ASP Città di Bologna), Maria Cristina Negro (Project Manager “Never Alone, per un domani possibile”), Rosaria Bergamini (Project Manager “Strada facendo” CESVIAnnamaria Gentili (Università di Bologna) e Monia Giovannetti (Responsabile del Dipartimento Studi e Ricerche di Cittalia). Modera il giornalista Mauro Sarti. .

 

L’evento è realizzato nell’ambito del progetto Strada facendo.

 

Informazioni e iscrizioni: stradafacendo@societadolce.it

Per saperne di più: https://bit.ly/2FYikml

Strada Facendo, l’incredibile viaggio dei minori migranti: la locandina della conferenza

MSNA: quale accoglienza in famiglia? – Padova

La Sala Palladin del Palazzo Moroni ospita MSNA: quale accoglienza in famiglia?, un workshop dedicato a operatori, famiglie affidatarie, mediatori culturali e tutori volontari  che si pone l’obiettivo di condividere e definire un modello di gestione, cura e affido in famiglia dei minori stranieri non accompagnati nella fascia d’età 14-17 anni.

 

L’incontro, realizzato in collaborazione con i Servizi Sociali del Comune di Padova, sarà un’occasione di confronto, condivisone e definizione di un nuovo modello di affido e presa in carico del minore straniero alla luce delle novità introdotte dalla Legge Zampa.

 

I lavori saranno facilitati dal Prof. Alessio Surian del Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA) dell’Università di Padova.

 

Il workshop è promosso da Cidis Onlus nell’ambito del progetto Mai più soli.

 

MSNA: quale accoglienza in famiglia?il programma del workshop

Per saperne di piùwww.cidisonlus.orgwww.facebook.org/cidis.onlus

Inaugurazione Centro CivicoZero – Catania

Save the Children inaugura a Catania il Centro CivicoZero per la protezione dei minori stranieri non accompagnati, il quarto avviato in Italia dopo Roma, Milano e Torino.

 

I Centri nascono per fornire supporto, orientamento e protezione ai minori migranti e neo-maggiorenni che si trovano, o rischiano di trovarsi, in situazioni di marginalità sociale, devianza, sfruttamento e abuso, al fine di contribuire al miglioramento delle loro condizioni di vita e al rispetto dei loro diritti.

 

In particolare, nei Centri viene garantita la mediazione culturale e sociale e vengono svolte attività di informativa e consulenza legale e socio-sanitaria, attività formative e di integrazione sociale, come alfabetizzazione, orientamento alla formazione e alla ricerca del lavoro ed erogazione di borse di studio e lavoro. Nella struttura vengono inoltre proposte attività culturali, artistiche, creative e ricreative.

 

Nei prossimi mesi il Centro CivicoZero di Catania ospiterà le attività previste sul territorio nell’ambito del progetto Together.

 

L’inaugurazione della struttura, a partire dalle ore 10.00, vede la partecipazione di: Valerio Neri (Direttore di Save the Children), Silvana Riccio (Prefetto di Catania), Fortunato Parisi (Assessore al Welfare del Comune di Catania), Luigi Bordonaro (Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Siciliana), Maria Francesca Pricoco (Presidente del Tribunale per i minorenni di Catania), Maria Cristina Negro (Project Manager “Never Alone, per un domani possibile”).

 

Appuntamento a Catania, in Via Gorizia n. 32.

Inaugurazione del Centro CivicoZero di Cataniail programma dell’inaugurazione

Buone prassi di inclusione socio-abitativa di minori soli – Siracusa

La Sala della Biblioteca E. Vittorini del Libero Consorzio Comunale di Siracusa ospita il workshop “Buone prassi di inclusione socio-abitativa di minori stranieri non accompagnati”.

 

Un incontro dedicato alla promozione di soluzioni alloggiative alternative e integrate per i minori stranieri non accompagnati in uscita dai circuiti istituzionali dell’accoglienza e a esperienze positive di coabitazione tra giovani migranti, rifugiati e richiedenti asilo e specifici gruppi target della società ospitante (ad esempio, le famiglie, la popolazione anziana), anche con l’obiettivo di promuovere e rafforzare esperienze di cittadinanza attiva.

 

Il workshop è destinato a decisori politici, rappresentanti delle istituzioni deputate alla tutela e all’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati, organizzazioni del profit e del non profit, cittadinanza.

 

L’evento è realizzato nell’ambito del progetto Strada facendo da Cesvi e dai partner di progetto che operano sul territorio di Siracusa, le Cooperative Passwork e Il S.Ol.E. e le Associazioni Accoglierete e Albero della Vita.

 

La partecipazione è soggetta a prenotazione: registrazione tramite mail a info@passwork.org

 

Per saperne di più: aggiornamenti sulla pagina Facebook del progetto Strada facendo 

Buone prassi di inclusione socio-abitativa di minori stranieri non accompagnati: il programma del workshop

Presentazione del progetto “Mai più soli” – Caserta

La Sala Consiliare del Comune di Caserta ospita la presentazione pubblica del progetto Mai più soli e delle attività previste in Campania.

 

Un’occasione per illustrare la situazione dei minori soli presenti sul territorio regionale e presentare le azioni previste dal progetto a supporto dei minori stranieri non accompagnati e dei neo-maggiorenni nella Provincia di Caserta.

 

Partecipano all’evento: Carlo Marino (Sindaco di Caserta), Cesare Romano (Garante regionale per l’Infanzia e l’Adolescenza), Nadia Caragliano (Direzione Politiche Sociali Regione Campania), Maria Teresa Terreri (Presidente Cidis Onlus), Angela Giallorenzi (Responsabile del progetto Mai più soli).

 

Presentazione del progetto “Mai più soli” a Casertala locandina dell’evento

Presentazione del XXIII rapporto sulle migrazioni 2017 – Milano

Il Centro Congressi della Fondazione Cariplo ospita la presentazione del XXIII rapporto sulle migrazioni 2017, realizzato dalla Fondazione ISMU.

 

Da diversi anni, il convegno è l’occasione per fare il punto sulle migrazioni in Italia e in Europa, analizzandone i diversi aspetti e affrontando le sfide di questo fenomeno.

 

La partecipazione al convegno è gratuita, previa iscrizione a questo link.

 

Presentazione del XXIII rapporto sulle migrazioni 2017: il programma del convegno