News

Dall’Africa all’Europa: i nodi della tratta minorile

“Strada Facendo. Dall’Africa all’Europa: i nodi della tratta minorile”: a Bologna, due giornate di formazione per approfondire il tema del rischio di tratta per le ragazze che arrivano sole sul territorio italiano, una tematica sempre più attuale che merita attenzione, confronto e formazione dedicata. Segue

Casa Santa Chiara: a porte aperte

Un luogo per sperimentare se stessi e interagire con la comunità, proseguendo il proprio cammino verso l’autonomia. Lunedì 21 maggio, CIAI e la rete dei partner del progetto “Ragazzi Harraga” inaugurano Casa Santa Chiara, dedicata ai ragazzi migranti appena maggiorenni arrivati in Italia come minori soli. Segue

Minori e giovani non accompagnati: Italia, Germania e Grecia a confronto

Uno scambio transnazionale tra Italia, Germania e Grecia per favorire la diffusione di buone pratiche di inclusione di minori e giovani non accompagnati, con l'intento di creare e consolidare una rete di scambio e confronto a livello europeo: un progetto sostenuto dal programma europeo EPIM che coinvolge la Cooperativa Sociale Dedalus, la tedesca Deutsche Kinder- und Jugendstiftung e la greca Faros. Segue

Obiettivo: lavoro!

A Torino, la Cooperativa Terremondo è partner del progetto “Together” per l’offerta di percorsi di orientamento al lavoro a minori e neo-maggiorenni soli accolti sul territorio. Per favorire l’inserimento lavorativo dei più giovani e rispondere a desideri ed esigenze dei ragazzi, è stato recentemente attivato un corso intensivo di panificazione. Segue

“Apriti Cuore”: a Palermo, una casa per crescere insieme

Inaugurata a Palermo “Casa Apriti Cuore”, un appartamento destinato alla realizzazione di percorsi di Housing First rivolti ai giovani italiani e stranieri. Una strada per accompagnare all’autonomia i neo-maggiorenni in uscita dai percorsi di accoglienza, proponendo loro un percorso di crescita e socializzazione. Segue

“Marhaba”: a Napoli, una casa per neo-maggiorenni

Inaugurata a Napoli Casa “Marhaba”, l'appartamento che accoglie i giovani stranieri non accompagnati del progetto “Ragazzi sospesi” anche dopo il compimento del diciottesimo anno di età: per continuare, da maggiorenni, il proprio percorso di autonomia ed inclusione. Segue

Bisso Bistrot, dove imparare un mestiere

Dario Bisso, titolare del Bisso Bistrot a Palermo, è uno degli imprenditori che ha risposto alla chiamata di CIAI, accogliendo in tirocinio alcuni giovani migranti beneficiari del progetto “Ragazzi Harraga”: qui, i ragazzi hanno l’opportunità di imparare un mestiere. Segue

Un ponte oltre i confini

Il percorso “Oltre i confini” ha coinvolto alcuni studenti del Liceo Artistico Nani Boccioni di Verona e un gruppo di minori non accompagnati in accoglienza presso l’Istituto Don Calabria in un percorso tra arte e cultura: con l’intento di accompagnare i ragazzi alla scoperta di un orizzonte più grande. I loro lavori saranno esposti a partire dal 12 aprile presso il Museo Africano di Verona. Segue

Cittadini, futuri tutori volontari

Nelle scorse settimane si è concluso a Brescia il percorso di formazione per tutori volontari proposto nell’ambito del progetto “MSNA – Minori: Seminare una Nuova Accoglienza”. Positiva la partecipazione della cittadinanza all’iniziativa: sono circa 60 le persone che hanno preso parte al percorso. Segue