Otto progetti per un domani possibile

Dal mese di aprile 2017, sono operativi sul territorio italiano otto progetti selezionati nell’ambito del Bando “Accoglienza e accompagnamento dei minori e giovani stranieri non accompagnati che arrivano in Italia soli”, promosso nel 2016 nel quadro dell’iniziativa Never Alone, per un domani possibile.

Le voci dei protagonisti

La storia di Omar

Omar è guineano. Arrivato in Italia, viene accolto in una comunità per minori in Provincia di Siracusa. Dice di essere stato fortunato due volte: la prima perché è sopravvissuto al viaggio; la seconda perché, partecipando al progetto Strada Facendo, ha la possibilità di portare avanti il suo percorso di vita. Omar è ambizioso: vuole frequentare il liceo linguistico e lavorare nel turismo. Ha da poco iniziato un tirocinio in un albergo, con la promessa dell’assunzione. Oggi Omar vede il suo obiettivo più vicino: è soddisfatto e si dimostra grato nei confronti di quanti lo stanno aiutando a trovare la sua strada in Italia.

Strada facendo

Sperimentazione di interventi in rete per il passaggio nell'età adulta di minori stranieri e neomaggiorenni non accompagnati

Strada Facendo supporta i giovani tra i 16 e i 19 anni nel loro percorso verso l’autonomia: il progetto, attivo sui territori di Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Toscana, coinvolge una rete di diciassette partner tra enti pubblici, cooperative sociali, associazioni ed enti di formazione professionale.

L'impatto sociale dei progetti

Nel 2016, Fondazione Cariplo, Compagnia di San Paolo, Fondazione CON IL SUD, Enel Cuore, Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e Fondazione Monte dei Paschi di Siena hanno unito gli sforzi nella prima edizione del Bando “Accoglienza e accompagnamento dei minori e giovani stranieri non accompagnati che arrivano in Italia soli”.

 

Gli otto progetti selezionati vedono la partecipazione complessiva di 75 enti tra associazioni del terzo settore ed Enti pubblici e propongono interventi per l’accompagnamento all’autonomia nel passaggio alla maggiore età, il rafforzamento e la diffusione della pratica dell’affido e del sistema dei tutori volontari, l’accoglienza delle ragazze.

Le regioni italiane sede degli interventi

I giovani migranti accompagnati dai progetti

di Euro L’impegno economico sul territorio italiano

Never Alone news

«Fare i cittadini è il modo migliore di esserlo»

Sono otto i giovani coinvolti dalla Cooperativa Sociale Dedalus nel Laboratorio di Cittadinanza Attiva realizzato nell’ambito del progetto “Ragazzi sospesi”: una proposta per rendere i ragazzi parte attiva e influente della società, perché «fare i cittadini è il modo migliore di esserlo». Segue

Bandi UE per i diritti dei minori

Programma UE “Diritti, uguaglianza, cittadinanza”: pubblicati i bandi 2018. La call “REC-RCHI-PROF-AG-2018” intende sostenere il rafforzamento delle capacità dei professionisti che lavorano per e con i minorenni, inclusi i minori stranieri non accompagnati.

Segue

Mettiamoci al lavoro, insieme: un percorso a Verona

“Mettiamoci al lavoro!”: a Verona, nell’ambito del progetto “Minori e giovani Stranieri Non accompagnati: azioni di inclusione e autonomia”, un percorso per conoscere meglio la città, approfondire l’uso degli strumenti necessari alla ricerca di un impiego, documentarsi sulle normative e mettersi alla prova. Segue

Inaugurato a Catania il Centro CivicoZero di Save the Children

Mercoledì 31 gennaio Save the Children ha inaugurato a Catania il Centro CivicoZero per la protezione e l’inclusione dei minori stranieri non accompagnati presenti sul territorio: il Centro ospiterà anche alcune delle attività previste sul territorio nell’ambito del progetto “Together”. Segue